Attività fisica consapevole per scolpire il tuo corpo senza stress

Una delle prime cose che si pianifica per il proprio dimagrimento è l’attività sportiva da abbinare ad un alimentazione corretta.
E qui si apre una voragine talmente profonda da non vederne il fondo.
Mettici le nostre convinzioni errate sull’attività fisica, i consigli delle amiche, mamme, nonne, zie, sorelle, fidanzati e riviste varie… Che si finisce sempre per avere una confusione assurda.

Tutti dicono tutto, e il contrario di tutto.

E poi si sa che quando si hanno tanti (forse troppi) buoni propositi, si finisce per non portarne a termine qualcuno.
Non è raro infatti che mi capitino clienti che riferendosi all’attività fisica mi dicano:
“Guarda lasciamo stare, ho pagato un anno di palestra e non ci sono andata mezza volta”.

Allora mi sono decisa a scrivere questo articolo per darti qualche dritta che ti può far risparmiare tempo per fare le tue valutazioni fra mille pareri contrastanti.

“LA CAMMINATA (FITTA) MATTUTINA DIMAGRANTE”

Una prima bella abitudine che puoi inserire è la camminata mattutina a passo deciso.
Dato che ti conosco e so che sei lì, avida di informazioni utili per scolpire il tuo corpo e far morire di invidia tutti quelli che incontri, e che domattina sarai a fare il tuo personale giro d’Italia, perdendo per strada polmoni, gambe e sensibilità dei piedi,
voglio darti 2 accorgimenti fondamentali per avere i massimi benefici da questa attività.

1. Stabilisci un obbiettivo, ma poi VAI PER GRADI.
Se sono più di 6 mesi che non fai niente, parti con pochi minuti (sì, anche solo 15 vanno benissimo) e aumenta gradualmente quando senti che fare quei minuti diventa più leggero per te. Ti basterà aumentare di 5 minuti a settimana per arrivare a 30 minuti di camminata in un solo mese!
Poco tempo e poco sforzo!
In questo modo attivi il metabolismo e la circolazione senza mandare in crisi muscoli e cervello.
Anche per la frequenza, adotta lo stesso metodo.
Basta iniziare da 2 volte a settimana per poi aumentare di 1 volta ad ogni settimana.
In men che non si dica, ti sarai abituata a fare 30 minuti di camminata fitta, 5 mattine a settimana, e senza stress perché ti sei abituata GRADUALMENTE.

2. Meglio una camminata veloce che una corsa massacrante.
Siamo abituate a pensare che se non fatichiamo come delle dannate e non sudiamo come non so cosa, non dimagriamo.
Ti svelo una cosa ignorata da tanti:
Specialmente per la donna, la corsa è un’attività troppo pesante che va ad aggravare schiena ed articolazioni nonché a creare un forte gonfiore a polpacci e caviglie e, cosa che sono sicura, nessuno ti avrà detto, rischia di aumentare la cellulite proprio a causa dello sforzo intensivo.
Al contrario la camminata veloce, fatta a passo ben disteso, con abbinata una respirazione profonda e un pizzico di stretching prima e dopo, aiuta ad attivare bene i muscoli, a drenare i liquidi grazie al pompaggio dato dal movimento, ad attivare il metabolismo senza aggravare il corpo e quindi senza sgradevoli effetti collaterali e, cosa degna di nota, tutto questo favorisce l’eliminazione della cellulite.
Inoltre, se riesci a sostenere molto meglio il tipo di attività fisica che scegli, sarà più semplice aumentare il tempo che le dedichi.

Questo era solo un esempio di attività che può essere utile al tuo scopo.
In altri articoli ad esempio ho spiegato come anche l’allenamento pesi (se fatto bene) può essere un potente alleato contro cellulite e adiposità.

Ricorda: bastano poche cose inserite gradualmente nella tua routine così da farle diventare una piacevole abitudine, per farti raggiungere e mantenere il corpo che desideri.

A presto

Erica Guglielmi

BeautyConsulant

By |2017-02-25T16:16:59+00:00febbraio 25th, 2017|Corpo|0 Comments

Leave A Comment

Chiamaci ora!