Cellulite e Alimentazione | La guida completa

Eliminare la cellulite attraverso consigli specifici, mirati e testati su decine di Donne.

Pannicolopatia.

Questo è il termine “clinico” per cellulite.

Molti non sanno che in realtà la cellulite – a certi stadi – è una patologia.

Uno stadio infiammatorio causato da più fattori. Tra questi l’alimentazione.

Quando vidi comparire la cellulite sulle mie cosce, ci volle un po’ prima di capire qual è il modo migliore di mangiare per mandarla via o evitare che si aggravasse.

Ero molto piccola quando iniziai a girare decine di specialisti che mi diedero Diete su diete.

Ma nulla servì.

Sai perché?

Per diversi motivi.

Uno su tutti è che la cellulite è un’infiammazione dei tessuti e quindi richiede non necessariamente una dieta ipocalorica ma piuttosto uno stile di vita sano.

La maggior parte dei “presunti” professionisti che si trovano in giro si limita solo a darti una dieta ipocalorica.

Che quasi sempre si rivela:

  • Insostenibile sul medio-lungo periodo
  • Controproducente in quanto, appena smetti, riprendi i chili persi con tanto di interessi.
  • In alcuni casi anche dannosa perché queste diete si limitano ad un semplice calcolo matematico senza valutare la qualità di ciò che mangi

Ecco quindi il mio primo, e più importante, consiglio: EVITA tutte quelle diete drastiche o la tua cellulite e destinata ad aggravarsi.

Detto ciò, vorrei vedere insieme a te gli aspetti più importanti che riguardano l’alimentazione e la cellulite.

Nello specifico:

  • Quali sono quegli alimenti che potrebbero aggravare la cellulite e quali invece aiutano ad eliminarla?
  • Quanto è importante l’idratazione per eliminare la cellulite? Quanto bisogna bere e perché?
  • Quali elementi è importante Integrare nella dieta?

Iniziamo!

Gli alimenti utili per combattere la cellulite e quelli da evitare

In un mondo strapieno di Diete e libri su “come perdere 30 kg in 30 giorni” a volte si perde il senso di cosa significa Mangiare e qual è lo scopo principale del nutrirsi.

Ricorda che mangiare deve essere un piacere e deve servirti a stare bene.

Il nostro obiettivo non dovrebbe essere mai quello di perdere molti KG in poco tempo per poi vedere i Kili persi tornare a noi come un Boomerang, e per di più con gli interessi.

Ribadirò molto questo concetto nel corso dell’articolo perché ci tengo veramente tanto alla tua salute.

Detto ciò partiamo dal comprendere meglio quale dovrebbe essere il tuo obbiettivo.

Eliminare la cellulite e in alcuni casi il dolore che provoca questo inestetismo.

La prima cosa che dobbiamo fare quindi è disintossicare l’organismo.

Vediamo alcuni alimenti che sarebbe meglio evitare e cosa preferire:

Sostituisci il sale con erbe o spezie

Il sale è il primo nemico della cellulite. Quante volte avrai sentito questa frase.

In realtà non è del tutto vera. Moltissimi trattamenti per la celluliti sono proprio a base di sale.

Il problema è che il sale, ingerito, crea accumulo di liquidi e quindi ritenzione idrica.

Anziché condire i tuoi alimenti sempre con il sale fai ampio uso di Spezie o erbe che spesso e volentieri hanno numerose proprietà benefiche.

Evita insaccati, prodotti in scatola e in salamoia

Su questo punto non c’è bisogno di argomentare più di tanto. Tra conservanti e sostanze tossiche tutti i prodotti Industriali sono come veleno per le tue cosce e i tuoi glutei.

Bevi molta acqua o comunque mantieni idratato il corpo per aiutare l’organismo ad eliminare i liquidi in eccesso. Questo punto lo approfondiremo più avanti. Ad ogni modo sappi che mantenere il corpo idratato è Fondamentale per eliminare cellulite e liquidi in eccesso.

Privilegia frutta e verdura di Stagione

Il corpo ha bisogno di antiossidanti e di acido ascorbico. Quest’ultimo in particolare protegge i capillari e previene l’insorgere di vene varicose.

Per quanto riguarda la frutta in particolare mi sento di consigliarti la mela rossa che, anche se non ti piace, va mangiata con la buccia perché contiene il piruvato, una sostanza che aiuta a ridurre l’assorbimento dei grassi.

E’ fondamentale cercare di mangiare solo frutta e verdura di stagione.

Perché la maturazione Naturale risponde meglio ai nostri bisogni nutritivi.

Piccola curiosità: Sapevi che la frutta e la verdura di stagione è molto più saporita al palato?

Ad esempio a Febbraio abbiamo i Kiwi che sono molto ricchi di vitamina C: aiutano a rafforzare i vasi sanguigni e combattono la stitichezza, soprattutto se mangiati a digiuno

Mentre ad Aprile abbiamo le Fragole che aiutano la diuresi.

Certo che ricordare tutta la frutta e verdura di stagione è un po’ difficile.

Per questo ho preparato per te un Calendario della Stagionalità.

Lo puoi scaricare a questo Link: CALENDARIO FRUTTA E VERDURA

Nel mangiare le verdure puoi avere un ulteriore accorgimento:

Prediligi verdure, ortaggi e tuberi ricchi di acido ascorbico, meglio conosciuto come Vitamina C perché protegge e rafforza i capillari sanguigni.

Azione fondamentale per contrastare la cellulite che attacca proprio la circolazione.

Zuccheri: Il nemico N.1 della Cellulite

Inutile dirti quanto siano dannosi i dolci per le tue cosce, fianchi e glutei.

L’avrai sentito milioni di volte, quindi mi concentrerei su altro.

Le Farine Raffinate

Assolutamente importante ridurre i cibi raffinati come pasta, pane o prodotti da forno.

Nel caso non lo sapessi infatti la Farina Bianca, che tutti conosciamo, non è altro che il risultato di un processo chimico chiamato “raffinazione”. La farina perde buona parte delle vitamine, fibre, calcio e resta solo….Lo zucchero!

Un altro aspetto importante è quello di ridurre il carico di cibi acidi come pomodori e peperoni, che sono anche grassi, e quindi più difficili da digerire.

Che per la cellulite non è il massimo.

Quindi prediligi le farine Integrali. Sempre.

Andiamo avanti nel vedere alcuni alleati contro la cellulite, che ci permetteranno di assumere quelle sostanze indispensabili per avere un corpo sano e performante.

Uova: un ottimo alimento – ma scegli quello giusto!

Premessa importante:

Sono ormai 50 anni che si dibatte sulla questione legata alla quantità di uova che si possono consumare settimanalmente.

Si è sempre pensato che l’eccessivo consumo di tuorli crei problemi in casi di ipercolesterolemia. Anche se in realtà l’uovo contiene preziosi fosfolipidi che favoriscono l’eliminazione del colesterolo.

Essendoci diverse strade di pensiero voglio darti un indicazione il più equilibrata possibile:

Cerca di variare sempre gli alimenti che consuma nell’arco di una settimana e non sbaglierai mai. La realtà è che qualunque alimento mangiato in eccesso fa male.

Tornando al nostro uovo. Perché si tratta di un alimento così prezioso?

Perché soprattutto l’albume è ricco di acqua, proteine, sali minerali come sodio e potassio e vitamine del gruppo B.

Un alimento estremamente ricco e se sei intenzionata ad eliminare la cellulite o ridurre la ritenzione idrica non può mancare nella tua alimentazione.

Mi raccomando però di consumare il più possibile uova biologiche.

Cioè uova di galline allevate all’aperto, con vegetazione e mangime biologico.

Qui potremmo aprire un’altra parentesi lunga un kilometro ma non mi dilungherò su aspetti etici.

Voglio solo farti notare che la dicitura “allevate a terra” è spesso ingannevole.

Perché spesso allevate a terra significa allevate in un capannone chiuso e con 7-9 galline ammassate in 1mq.

E’ importante capire questo aspetto perché dal modo in cui vengono allevate le galline dipenderà la qualità delle uova che poi mangerai.

Come puoi quindi capire veramente se un uovo è biologico o meno?

C’è un trucco molto semplice.

Come sai sulle uova che compri al supermercato c’è un “codice alfa-numerico” che identifica tutta una serie di informazioni, come il paese di produzione ad esempio.

La primissima cifra del codice identifica proprio il TIPO DI ALLEVAMENTO.

Questo numero va da 0 a 3.

Quando la prima cifra è 0 allora significa che quell’uovo proviene da un allevamento all’aperto con vegetazione, mangime biologico e ogni gallina ha uno spazio di 10mq a disposizione!

Più la cifra si avvicina al 3 più le uova saranno di scarsa qualità.

Per aiutarti ecco un semplice schemino:

 

Prova ad immagine che differenza di qualità tra uova con codice 0.

In questo modo la prossima volta che acquisti le tue uova puoi farlo con maggiore consapevolezza 😉

Passiamo ora ad un aspetto molto sottovalutato in campo nutrizionale.

Idratazione e Postura

Ormai è risaputo quanto sia importante bere molta acqua.

Idratare il corpo è alla base di una buona salute e di un benessere generale

Ma io voglio spiegarti perché da un punto di vista fisico l’idratazione è importante e come può influire positivamente sulla tua silhouette

Un famoso esperto di motivazione e cambiamento disse che “Il 20% di ogni cambiamento sta nel conoscere come – il restante 80% sta nel conoscere perché.”

Quindi cerchiamo di capire cosa succede al nostro corpo quando beviamo a sufficienza o non beviamo abbastanza.

Prima di addentrarmi in spiegazioni tecniche devo fare una premessa fondamentale che va a collegare il discorso idratazione in maniera più approfondita con la cellulite

Come ti ho già spiegato in altri articoli uno dei fattori fondamentali per eliminare la cellulite è la Postura.

Questo perché una postura scorretta causa dei blocchi muscolo-articolari che impediscono il corretto funzionamento del nostro apparato circolatorio – linfatico e quindi contribuisce il formarsi della cellulite e ne aumenta l’infiammazione.

A questo punto ti chiederai: “Erica cosa c’entra adesso la postura con il bere di più?”

Adesso te lo spiego.

Il nostro corpo durante il giorno va a smuovere circa il 4-5% di acqua rispetto al nostro peso corporeo.

Lo fa in diversi modi: attraverso sudorazione, urina e anche la respirazione!

Quindi per fare un esempio prendiamo una persona che pesa circa 60kg.

Una persona con questo peso andrà a scambiare circa 2,5 L di acqua al giorno

Ovviamente per reintegrare non c’è bisogno che beve 2,5 L di acqua perché parte di questa arriverà dagli alimenti (per questo infatti è fondamentale che nella nostra dieta ci siano alimenti ricchi di acqua come frutta e verdura).

Però se non beve almeno 1,8/2 L di acqua al giorno andrà in disidratazione.

Ci sei fin qui?

Questo è il passaggio più importante quindi segui con attenzione.

Che cosa succede al corpo quando è in disidratazione? Dove va a prendere ciò che gli manca? Dai nostri tessuti. Il tessuto più ricco di acqua è proprio il tessuto muscolare

Quindi ricapitolando: se non bevi abbastanza, quello che non dai al corpo lo va a prendere dal tessuto muscolare che per forza di cose andrà in costante disidratazione

E un muscolo disidratato è, per forza di cose, un muscolo teso e contratto che danneggerà gravemente la tua postura.

A sua volta la postura, come abbiamo visto all’inizio, creerà degli squilibri che causano la cellulite.

Questo è solo uno degli effetti collaterali della disidratazione.

Quindi il mio consiglio è come sempre: cerca di bere Almeno un bicchiere d’acqua ogni dieci kg del tuo peso corporeo

Portati in ufficio le bottiglie da mezzo litro e se comunque trovi difficile bere puoi ovviare al problema con delle belle tisane.

Devi bere a sufficienza.

Fino a qui abbiamo visto diversi alimenti utili per combattere la cellulite e cosa evitare.

Ma non è ancora finita 😉 Resisti solo qualche riga!

Vediamo altri due componenti davvero importanti per combattere la cellulite: gli omega 3 e il ferro

Omega 3 e cellulite

Una delle carenze più comuni nella nutrizione sono proprio gli Omega 3

Assimilare la giusta quantità è fondamentale per:

  • Mantenere normale il livello dei trigliceridi (grassi che generalmente assumiamo attraverso il cibo)
  • Mantenere una corretta funzione cardiaca. Questo si ripercuote anche sul nostro apparato circolatorio che, ti ricordo, è uno dei sistemi principalmente responsabile nella comparsa della cellulite
  • Aiutano a migliorare le nostre funzioni cerebrali. Diciamo che con lo stress a cui siamo sottoposte ogni giorno non è affatto male!
  • Rafforzano le membrane cellulari del nostro corpo

Fin qui avrai capito che per eliminare la cellulite e soprattutto mantenere i risultati raggiunti nel tempo serve avere una dieta equilibrata e uno stile di vita sano.

Quindi è importante che dai al tuo corpo tutti gli elementi di cui ha bisogno per funzionare come deve.

Tra questi ci sono gli Omega 3

Non a caso gli Omega 3 sono definiti grassi polinsaturi “Essenziali”.

Perché sono, appunto, essenziali per il nostro organismo

Ma bando alle ciance. Dove si trovano?

Essenzialmente puoi trovarli:

  • Integratori. Ci sono una quantità infinita di integratori a base di Omega 3 in commercio ma noi vogliamo puntare sempre al meglio. Ti consiglio di cercare integratori di grado RX che vengono ottenuti attraverso un processo di distillazione concentrato e quindi privi di impurità e grassi saturi. Generalmente hanno più del 60% di omega tre a catena lunga.
  • Origine Marina. Le alghe, il plancton (da cui vengono fatti gli integratori), il salmone, il merluzzo sono tutti alimenti ricchi di omega 3.
  • Vegetali. Se sei vegetariana ci sono tantissime fonti vegetali ricche di omega 3 come i semi di lino e le noci che sono anche un’ottima fonte di Acido folico e vitamine. Io ne mangio almeno 6 al giorno

Se non lo fai già assicurati di assumerne in quantità sufficienti e se hai altri Consigli su alimenti ricchi i omega 3 non devi fare altro che commentare!

Alimenti Ricchi di Ferro anche se sei vegetariana

ferro: prezioso per eliminare la cellulite

Ferro: Prezioso per eliminare la cellulite

Il Ferro, nel caso non lo sapessi, è un minerale che stimola fegato, milza e intestino, favorendo la produzione di emoglobina e di globuli rossi

Indispensabile per il nostro organismo e viene assimilato principalmente dagli alimenti

Perché è tanto importante?

Perché una forte carenza di ferro può portare ad anemia

Molti pensano che chi segue una dieta vegetariana vada incontro ad una forte carenza di Ferro.

In realtà questo è un falso mito.

Sorvoliamo sul aspetto Etico che c’è dietro alla scelta di mangiare o no carne. Non è questo il contesto adatto.

Vi do piuttosto un input in relazione al mangiare troppa carne:

Di sicuro la scelta di mangiare meno carne (soprattutto certi tipi) può essere intelligente sotto l’aspetto dell’”acidità”.

Esiste un indice di valutazione chiamato PRAL che indica il ph degli alimenti e cioè quanto un alimento è acido

Purtroppo le carni rosse in particolare hanno un’acidità consistente e quindi l’eccessivo consumo può far male. (ti ricordo sempre che le mie sono indicazioni generali, per casi particolare vai da un nutrizionista)

Ad ogni modo se proprio sei un’accanita divoratrice di bistecche ti do un piccolo consiglio.

Compensa sempre l’acidità di un alimento con un altro alimento Alcalino.

Quindi se butti giù una bisteccona abbina sempre una bella insalatona a foglie verdi ad esempio.

Chiusa questa piccola parentesi concentriamoci sul ferro.

La domanda a cui voglio rispondere è la seguente: “E’ possibile assimilare questo importante minerale da alimenti vegetali?”

La risposta è sì ovviamente!

Ecco un bell’elenco di alimenti vegetali ricchi di ferro che ho preparato per te:

  • Spirulina. E’ un’alga ricca di proteine vegetali. 1 cucchiaino contiene 5mg di ferro
  • Soia. Alimento tipico dei paesi orientali ma che si sta facendo spazio prepotentemente anche sulle tavole italiane. Un legume ricco di proprietà benefiche. In particolare fa bene al sistema nervoso e all’intestino. ½ Tazza di Soia contiene circa 4,4mg di ferro
  • Semi di zucca. Piccoli semi ma ricchi di proprietà e dagli ottimi valori nutrizionali. Fantastici per arricchire insalate e ottimi come snack o spezzafame. 28 grammi di semi di zucca contengono circa 4 mg di ferro
  • Quinoa. Una pianta erbacea ipocalorica e priva di glutine. Talmente benefico da essere definito un Super-alimento. Un etto di quinoa contiene fino a 4mg di ferro

Questi sono alcuni degli alimenti con la più alta concentrazione di ferro. Ma ovviamente ci sono molte altre scelte. Come il concentrato di pomodoro, i fagioli bianchi, gli spinaci, le lenticchie e il cioccolato fondente!

Come vedi anche se sei vegetariana hai un’ampia scelta di alimenti.

Mi raccomando integra e varia questi alimenti perché la carenza di ferro non è da sottovalutare.

Bene. Se sei arrivata fin qui voglio farti i miei complimenti.

Sei veramente determinata a raggiungere i tuoi risultati.

Spero che questo articolo ti sia stato utile e ti abbia dato qualche spunto.

Un abbraccio

Erica Guglielmi | Consulente di Bellezza

By |2018-07-13T20:37:50+00:00luglio 13th, 2018|Senza categoria|2 Comments

2 Comments

  1. […] Per altri consigli ti rimando al mio articolo su Cellulite e Alimentazione. […]

  2. furtdsolinopv 24/09/2018 at 16:28 - Reply

    You can definitely see your expertise in the paintings you write. The sector hopes for more passionate writers like you who are not afraid to say how they believe. Always follow your heart. “Golf and sex are about the only things you can enjoy without being good at.” by Jimmy Demaret.

Leave A Comment

Chiamaci ora!